Home Editoriale

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Editoriale
Dieci “Natali” insieme
Scritto da La Redazione   
Domenica 04 Dicembre 2011 16:05

 

Questo del 2011 è il decimo Natale che il Gdg passa assieme ai suoi lettori. Fondato nel maggio 2002 questo “foglio” di informazione arriva nelle case di 15.460 famiglie e aziende giudicariesi (la totalità) e cerca di stimolare riflessioni e idee fortificando il legame con il territorio, le sue iniziative, le sue associazioni, i suoi personaggi.

Leggi tutto...
 
Costa la politica? No, la burocrazia
Scritto da Giampaolo Andreatta   
Venerdì 07 Ottobre 2011 04:50

Non so cosa abbia detto di preciso il presidente dei comuni trentini Marino Simoni in occasione dell’incontro celebrativo dell’autonomia nella sala storica del consiglio provinciale; se però, come ho sentito dire, ha parlato di riduzione dei comuni allo scopo di ridurre i costi della politica, credo che vadano messi alcuni puntini sulla i. Primo puntino: è ora di cominciare a distinguere tra i costi della politica e costi della burocrazia; i primi non fanno tanto scandalo per la loro entità, quanto piuttosto per il fatto di essere destinati a un personale politico mediamente di bassa levatura culturale e di scarsa capacità progettuale. Il problema riguarda tutto il sistema politico delle democrazie parlamentari occidentali, e, volendo stare dentro questo sistema - l’unico in grado di garantire le libertà civili - è presso che irrisolvibile.

Leggi tutto...
 
Crisi, ora il politico non faccia il notaio
Scritto da Paolo Magagnotti   
Giovedì 08 Settembre 2011 20:50

La crisi economica e finanziaria che in questi ultimi anni si è abbattuta su tutti noi, con pesanti ripercussioni soprattutto nei mesi recenti, ha messo a nudo una preoccupante povertà di  classi dirigenti che a vario livello hanno la responsabilità politico-istituzionale del bene comune. 

Leggi tutto...
 
Quel campanilismo ancora schietto e positivo
Scritto da Administrator   
Giovedì 04 Agosto 2011 23:20

Ok, è decisamente ora di fare le cose assieme; davanti ai chiari di luna della crisi tutti hanno ormai capito che occorre razionalizzare, in primis nei comuni che – giocoforza – dovranno in futuro andare verso processi di unione con buona pace di ogni campanilismo. Una parola, campanilismo, che nel tempo abbiamo imparato a conoscere come sostanzialmente negativa, diventando ora sinonimo di chiusura, ora di scarsa volontà di cooperazione con i “vicini di casa”, comunque sempre con una connotazione di difficoltà ad aprirsi agli altri e a superare le reciproche diffidenze tra paese e paese.  

Leggi tutto...
 
Referendum, .. e poi?
Scritto da Administrator   
Venerdì 08 Luglio 2011 06:16

Giudicarie a tutta affluenza al referendum del 12 e 13 giugno scorsi, consolidandosi come terra dove – comunque – il senso civico impone sempre un’alta affluenza ai seggi, qualsiasi sia il tipo di votazione, sia politica, amministrativa o, appunto referendaria. Dal 60 al 70% di elettori ha partecipato al voto decretando la vittoria del sì e dunque chiedendo l’abrogazione delle disposizioni delle leggi in materia di privatizzazione della gestione dell’acqua, di ritorno del nucleare in Italia e di legittimo impedimento.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 14