Home Il Saltaro

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Il Saltaro
Caro Gesù Bambino...
Scritto da Administrator   
Domenica 04 Dicembre 2011 16:32

Caro Gesù Bambino, anche quest’anno ti scrivo la solita impertinente letterina per renderti edotto delle cose che non vanno sulla terra, ove provvisoriamente risiedi, ma che, data la tua tenera età, forse  ancora non riesci a percepire compiutamente.

Leggi tutto...
 
Solito perbenismo sulle violenze in piazza
Scritto da Il Saltaro   
Martedì 01 Novembre 2011 07:01

L’Orsolina è davvero fuori dalla grazia, è incazzata che di più sarebbe pazzia. Ha convocato, dopo mesi di vacanza, gli amici più intimi per gridare al mondo la sua collera. Al vostro Saltaro è stato chiesto di presenziare quale notaio. Cosa sarà successo?  “E me lo chiedete? - urla con quella sua voce stridula che sembra il sibilo di un ramarro - non avete visto la televisione, quei criminali a Roma ne hanno fatto di tutti i colori, hanno bruciato case, distrutto automobili, e se la sono presa anche con una statua della Madonna e con un Crocefisso! 

Leggi tutto...
 
Parola di S. Francesco...
Scritto da Administrator   
Venerdì 07 Ottobre 2011 05:06

In cielo si è avuto in questi giorni un gran consiglio dei Santi in Paradiso per discutere la grave situazione politica italiana, su richiesta di santa Caterina da Siena e san Francesco d’Assisi patroni indefessi ed inutili di un’Italia alla deriva.

Con urla insolite e strepiti celesti hanno minacciato le dimissioni, che si protegga da sola, Italia ingrata, dato che insiste con quel diavolo di Berlusca che adesso ha proprio esondato, rotto ogni argine di sopportazione, superato ogni limite del pudore. 

Leggi tutto...
 
Un’estate al mare (fra donne & politica)
Scritto da Il Saltaro   
Giovedì 08 Settembre 2011 20:47

L’Abele è reduce dal mare, incazzato nero, l’ha giurato alla sua domestica, (così chiama nei momenti più teneri la moglie Teresa) che non rompa più le palle, lui, Abele, figlio di Genesio, kaiserjager dell’Imperatore, al mare non ci metterà più piede, ne fuori, né dentro l’acqua, e se la Teresa ci vorrà tornare che trovi un altro uomo, ma lui, mai più, per Dio, piuttosto andrà a fare compagnia al Fiorani, lassù in montagna, in mezzo agli orsi, che con un paio di bottiglioni vive felice per una settimana. 

Leggi tutto...
 
Per la Provincia è cambiata la “password”
Scritto da Il Saltaro   
Giovedì 04 Agosto 2011 23:11

Oggi soffro di nostalgia. Il vostro Saltaro rimpiange il passato e medita sul nuovo millennio. All’ombra del suo pessimo umore, va alla ricerca di un copricapo riparatore, dalle ampie tese, contro il sole e contro le avversità.  Un cappello, serve un cappello! Per il passato il cappello era un capo di vestiario che accompagnava gli uomini in ogni momento della giornata. Di forme e fogge diverse, aveva il compito di coprire la testa che si presumeva, allora, organo pensante per eccellenza. Nei giorni di festa, nelle cerimonie, o negli appuntamenti importanti, però, si sfoggiava quello classico, un Borsalino, per chi poteva, o brutte copie per i meno agiati, ma tutti facevano la loro bella figura. 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 13