Home Attualità

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Attualità
Dal BIM nuovi incentivi per il fotovoltaico
Scritto da m.c.   
Martedì 24 Febbraio 2009 16:33

Dal BIM nuovi incentivi per il fotovoltaico
Scade martedì 31 marzo 2009 il bando

L’iniziativa del Consorzio BIM del Chiese tende a promuovere e favorire la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile con il conseguente risparmio energetico e riduzione delle emissioni di gas serra. Beneficiari sono i soggetti titolari di utenza elettrica presso edifici situati sul territorio dei comuni facenti parte del consorzio. Il contributo del consorzio B.I.M.  è integrativo e cumulabile agli incentivi previsti dal conto energia di cui al D.M. 19.02.2007. Sono ammessi a beneficiare del contributo del consorzio B.I.M. gli impianti di potenza compresa tra 1 e 20 kw della tipologia impianti integrati, impianti parzialmente integrati, impianti non integrati, purché conformi alle vigenti disposizioni legislative e regolamentari e realizzati secondo gli standard tipologici previsti dal G.S.E. (gestore del servizio elettrico)
BANDO relativo all’iniziativa
“Il tetto fotovoltaico”

Leggi tutto...
 
A Mauthausen per ricordare
Scritto da g.c.   
Martedì 24 Febbraio 2009 16:28

Un’esperienza indimenticabile per gli studenti della terza media dell’Istituto Comprensivo Val Rendena
A Mauthausen per ricordare

Il 27 gennaio gli studenti della terza media dell’Istituto comprensivo della Val Rendena erano a Mauthausen. Per non dimenticare. E’ da tre anni ormai che Carola Ferrari, assessore alla cultura del comune di Pinzolo, organizza il pellegrinaggio al campo di concentramento dove scomparvero la guida alpina Adamello Collini, medaglia d’oro al valor civile, e Giacomo Spada di Strembo, medaglia d’argento al valor civile, oltre a migliaia di persone innocenti.
E già la trasferta al lager ha assunto l’aspetto di una tradizione, di un evento radicato nelle coscienze: un pezzo di storia, seppur tragica, ancora viva in Rendena, da trasmettere alle nuove generazioni.

Leggi tutto...
 
Un centro benessere per le Terme di Comano
Scritto da Alberta Voltolini   
Martedì 24 Febbraio 2009 16:26

In questi giorni scade il bando di concorso per partecipare alla progettazione
Un centro benessere per le Terme di Comano

Proporre un’occasione di confronto e dibattito tra l’Azienda consorziale Terme di Comano – rappresentata dal suo presidente Ezio Sebastiani e dal presidente del CdA delle Terme Valter Berghi – e la comunità delle Giudicarie Esteriori rappresentata, invece, dai consiglieri comunali e dai vertici dell’Azienda per il turismo presieduta da Rosanna Parisi. Questo l’obiettivo, raggiunto, dell’incontro che si è tenuto, per organizzazione delle Terme, lo scorso 13 gennaio presso la sala meeting del Grand Hotel.  Nel corso della serata sono stati illustrati i dati della stagione termale 2008 e lo stato di avanzamento  del piano di sviluppo della stazione termale.
Dopo l’accordo di programma sottoscritto, nell’ottobre 2008, tra l’Azienda consorziale Terme di Comano, i comuni proprietari e la Provincia autonoma di Trento, si sta passando ora alla fase operativa.

Leggi tutto...
 
Parlamentare romeno a “scuola” di farina
Scritto da Elisa Pasquazzo   
Martedì 24 Febbraio 2009 16:05

Valle del Chiese
Parlamentare romeno a “scuola” di farina

STORO.  Per dare impulso e sostegno  all’attività agricola  nelle colline di Buzau  il parlamentare romeno Marian Ghiveciu ha scelto  per  “campione”  la campagna di Storo. Ora farina, polenta  e frutti minori saranno  riproposti e incrementati  anche dalle parti di Bucarest.  Nel corso della  ricognizione, conclusasi il giorno dopo a Sarche, Chivecu conta di poter  asportare e diffondere l’esperienza  storese e trentina in più zone del suo paese.

Leggi tutto...
 
Quattro poli e il PD
Scritto da Marco Zulberti   
Martedì 24 Febbraio 2009 07:42

Il Partito Democratico alla ricerca di una sua identità
Quattro poli e il PD

Il tema dell’identità del PD, emerso con passione in Trentino in queste ultime ore, è frutto di un necessario passo di trasparenza, che la coalizione vincente deve necessariamente affrontare prima d’impostare il programma di quella che si prospetta essere una lunga e difficile legislatura. È indubbio che la differenza di risultato, tra le elezioni trentine e tutte le altre avvenute a livello nazionale nell’ultimo anno, sollevi più di un interrogativo e che questi sfocino sull’ambiguità del Partito Democratico che, volendo mostrare più anime, alla fine ne è uscito, diciamolo, impaludato.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 Succ. > Fine >>

Pagina 33 di 34