Home Politica Elezioni Comunità delle Giudicarie: Al voto il 24 ottobre

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Elezioni Comunità delle Giudicarie: Al voto il 24 ottobre
Scritto da Administrator   
Lunedì 13 Settembre 2010 06:05

Domenica 24 ottobre saranno 318.575 gli elettori trentini chiamati al voto  per eleggere il presidente e le assemblee di 14 dei 16 territori, Comunità di Valle, ridisegnati in Trentino dalla riforma istituzionale. Un appuntamento importante, ancorché poco pubblicizzato dai giornali e di cui la maggior parte della gente sa poco o niente.

Facciamo dunque un breve riassunto. Nel 2006 la Provincia ha deciso di riformare il sistema delle autonomie locali con la legge 3, che sostituisce gli 11 Comprensori con 16 Comunità di Valle che avranno non più deleghe ma competenze vere e proprie dunque risorse economiche per attuarle, in un processo in cui la Provincia si spoglierà progressivamente di competenze e prerogative a favore delle comunità locali, nell’ottica di portare i servizi al livello più vicino ai cittadini possibile.
La Comunità delle Giudicarie è nata ufficialmente (prima assieme a quella del Primiero) il primo gennaio 2010, attraverso il decreto firmato dal presidente della Provincia autonoma di Trento Lorenzo Dellai. L’Assemblea e la Giunta della Comunità attualmente in carica sono quelle scaturite dalle elezioni del 9 maggio 2009, che hanno riguardato solamente i consiglieri comunali in carica all’epoca, in vesti di elettori sia passivi che attivi, ossia che possono essere votati e che possono votare. Per le Giudicarie sono stati chiamati alle urne oltre 600 Consiglieri comunali, i quali hanno votato i 40 componenti dell’Assemblea, che sono andati ad aggiungersi ai 40 Sindaci membri di diritto. Con le elezioni del 24 ottobre cambierà tutto.
La prossima Assemblea sarà composta di 98 consiglieri, un numero non casuale, poiché esso cerca di fare sintesi di due esigenze di fondo, cioè quella di far convivere la rappresentanza dei comuni (un membro per ciascuno dei 39 che compongono le Giudicarie) e la rappresentanza popolare per altri tre quinti del totale; risultato 98, più un presidente, totale 99. Si tratta della Comunità con più componenti tra le 16 trentine, risultato derivato dal fatto di ospitare sul proprio territorio il maggior numero di comuni (sparsi peraltro sul territorio più esteso).  La comunità con più elettori è quella della Vallagarina: 67.980.
 La più “piccola” è la Magnifica Comunità degli Altopiani cimbri con 4.213 elettori. Va precisato che i dati si riferiscono all’ultima revisione (28 gennaio 2010) e che saranno aggiornati 45, 30 e 15 giorni prima della data delle elezioni; non appena cioè i competenti uffici avranno svolto i relativi compiti.