Home Spillo Un tantinino fuori luogo?

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Un tantinino fuori luogo?
Scritto da Adelio Zanolini   
Martedì 14 Luglio 2009 21:00

E’ finita con una condanna in primo grado la vicenda che aveva coivolta una nota famiglia di allevatori del Bleggio. Auguro naturalmente che, come spesso accade, tutto si aggiusti negli altri gradi di giudizio: in fondo l’ingrandimento dei pascoli era sicuramente fatto a fin di bene per mettere più comodi i bovini... almeno sulla carta. Ricordo, allo scoppiò della vicenda, di aver letto su un quotidiano locale un articolo relativo ad una intervista con la Dott.ssa Berasi. Alla domanda se non pensasse di dimettersi Lei, giustamente, (non mi piace la teoria del “non poteva non sapere”) rispose, cito a memoria, che il fatto non La riguardava e che, per rispetto ai suoi elettori, avrebbe continuato con il Suo impegno politico a dare il proprio” Contributo” alla collettività. La dichiarazione fu accolta, da verdi e simpatizzanti, con una esplosione di gioia: qualcuno parlò di un “BOATO” sentito nella sede di Trento. Da parte mia vorrei solo far notare che, vista la motivazione del rinvio a giudizio di una mezza dozzina di familiari, forse parlare di “Contributo” (se questa è la parola usata) fu un tantinino fuori luogo. 

Cordiali Saluti Adelio Zanolini